Lusso

Visitiamo il centro di Madrid tra Plaza Mayor e Puerta del Sol

12 Jun , 2013  

Se Madrid è un vulcano di musica, danza e divertimento, Plaza Mayor e la Puerta del Sol sono i  punti d’incontro di questo bailamme di allegria e vivacità. Per informazioni sulla vacanza vedi qui.

Un tempo scenario dei processi dell’Inquisizione e di canonizzazione dei santi, Plaza Mayor oggi è il luogo preferito dei turisti e degli autoctoni che si fermano nei caffè e nei ristoranti che la circondano.

Nodo della passeggiata in città, la piazza è famosa anche per i bellissimi affreschi della Casa de la Panadéira, che un tempo ospitava la Corporazione dei panettieri.

Poco distante da Plaza Mayor si trova  un altro salotto urbano, quello della Piazza di Puerta del Sol, monumento di fronte al quale, peraltro, è presente il kilometro zero, ovvero il luogo a partire dal quale hanno origine tutte le strade della Spagna.

La Puerta del Sol è costituita da un orologio, che è anche il più famoso di Spagna, caratterizzato da una grossa palla che, in un moto continuo,  indica le 12 ore, sia della mattina che della sera.

E’ di fronte alla Puerta del Sol che la notte del dicembre 31,  tutti gli spagnoli sono soliti mangiare i 12 chicchi d’uva durante i dodici rintocchi dell’orologio prima che segni l’anno nuovo, come simbolo di buon augurio.

L’edificio dell’orologio è chiamato Casa delle Poste, Casa de Correos, sebbene non sia  la sede dell’ufficio postale.

Ci sono  targhe sulla costruzione,  una in onore della rivolta popolare del 2 maggio contro i francesi e l’altra in onore delle tante vittime e delle molte persone che sono state d’aiuto l’11 marzo 2004.
Di fronte alla Puerta del Sol, nel bel mezzo della piazza si trova la statua del Mariblanca e la statua di Carlo III sul suo cavallo, che è stata aggiunta di recente, ovvero nel 1994.


Comments are closed.