Uncategorized

Viaggiare e dormire in Giappone

6 Mar , 2012  

Una vacanza di lusso in Giappone è esperienza fantastica che vi permetterà di scoprire nuove idee e affascinante cultura.
Potreste prenotare un tour che comprende  la visita del Palazzo imperiale di Kyoto, il castello di NIJO o magari il famoso Tempio KINKAKU-JA (padiglione d’oro).

Per visitare il Palazzo Imperiale sarebbe più consigliato un tour che vi fornisca dei permessi speciali per entrarci, tuttavia alloggiando al  KYOTO TOWER HOTEL che si trova appena fuori dalla stazione di KYOTO potrete usufruire gratuitamente dell’entrata.

Kyoto oltre a essere una città costruita intorno al Tempio RYOAN-JI che appartiene alla stirpe Myoshin-ji, dichiarato anche patrimonio dell’umanità dall’ UNESCO, propone quartieri e  abitazioni tradizionali come le machiya, ochaya ovvero “case da tè” dove da generazioni i ricchi maschi di Kyoto, intellettuali e uomini d’affari, sono stati e vengono tutt’ora intrattenuti dalle geishe. La sera noi ci siamo fermati a mangiare (vicino alla stazione) i famosi pancakes giapponesi chiamati okonomy-yaki ovvero foglie di cavolo unite ad un impasto formato da acqua, farina e uova, il tutto viene cotto e fornisce la base alla quale verranno aggiunti altri ingredienti, solitamente carne e vegetali.

Due sono i fantastici parchi naturali da visitare, il monte Fuji e le zone limitrofi che propongono misteriosi e affascinanti santuari schintoisti.
Proponiamo l’ Hotel Fujita Kyoto situato ai piedi del fiume Kamo-gawa , sempre vicino a kyoto che offre camere confortevoli e spaziose anche se non modernissime.
Davanti a voi troverete ad esempio il tempio del Monte Koya: Temple Shojoshin-in, molto suggestivo e vicino al famoso cimitero.
Le camere dell’hotel sono pulite pulite e in totale in stile giapponese, il Wi-Fi è gratuito.

La cucina giapponese è ottima, per tutti e gusti e soprattutto per tutti i prezzi!
Se vi stancate dell’ udon del riso, sushi e tempura, vi potrete ritrovare nelle catene internazionali, ristoranti italiani, francesi e perchè no nelle birrerie irlandesi.

I trasporti sono puntualissimi e pulitissimi, un po’ più cari dell’ Italia ma il servizio è impeccabile!
Per chi si sposta tra una città e l’altra è indispensabile il Japan Rail Pass (si acquista solo dall’estero, vedi  http://giappone.hisitaly.com/japan_rail_pass.php). A Tokyo invece consigliamo di usare la linea Yamanote, mentre a Kyoto i bus.
Anche per chi non parla una parola di inglese non c’è nessun problema a orientarsi nel prendere i traporti vista la  gentilezza dei nipponici e la semplicità delle indicazioni esposte ovunque mezzi compresi!
A Kyoto da non perdere è il santuario Fushimi Inari, a sud  il Kinkaku-ji, a nord il padiglione d’oro Kyomizu Dera, a sud-est vicino a Gion la foresta di Bamboo, a nord ovest (vicino a Sagano) i quartieri di Pontocho e la stessa Gion di sera.Da non dimenticare anche il grande castello di Kyoto con i vari Budda e i Samurai
Ricordiamo i mesi piu’ belli per andare a visitare il Giappone che sono Marzo, Aprile e Ottobre.

 


Comments are closed.