Lusso

Vacanze di lusso nella magnifica Hurgada

14 Nov , 2012  

Conosciuta un tempo con il nome di El Ghardaka, Hirgada è oggi una delle destinazioni più conosciute e gettonate del Mar Rosso che niente ha a che fare con la forse più celebre Sharm el Sheik. Sino a qualche tempo fa Hurgada era un piccolo villaggio di pescatori e nel giro di poco si è trasformata in una delle destinazioni più amate dai turisti di tutto il mondo che, in ogni periodo dell’anno, decidono di passare le vacanze a Hurgada per godere la bellezza dei suoi panorami e il calore della sua gente.

Già al tempo dei Faraoni, Hurgada era molto apprezzata per le sue magnifiche coste, caratterizzate da spiagge bianchissime e bagnate da un mare di un azzurro che sfiora la trasparenza. Sebbene meno conosciuta della più famosa Sharm el Sheik, Hurgada un verità non ha nulla da invidiare a Sharm; lunghe spiagge sabbiose, mare di un azzurro intenso, una bellissima barriera corallina, magnifici tratti di costa fanno di Hurgada un vero e proprio paradiso, non a caso apprezzata soprattutto da quei viaggiatori che cercano un vero contatto con la natura oltre che un luogo di assoluto relax.

Tra le maggiori attrazioni di Hurgada c’è sicuramente da annoverare la barriera corallina, che si estende a breve distanza dalle spiagge e ha la particolarità di svilupparsi in diversi piani il che permette ai turisti di osservare conchiglie e pesci di ogni genere e colori.

Molto frequentata dagli appassionati di snorkeling e di sport acquatici, Hurgada è ideale anche per coloro che desiderano fare una vacanza a metà strada tra il relax e l’avventura; da Hurgada, infatti, è possibile prendere parte a numerose escursioni che permetteranno di conoscere meglio sia la cittadina che le zone limitrofe. Particolarmente interessanti sono il tour a bordo di barche con il fondo trasparente o le escursioni nel celebre Sinbad, un sottomarino trasparente che può ospitare circa 44 passeggeri e che viaggiando a 22 metri di profondità premette di esplorare i fondali marini.

Ovviamente oltre alle zone costiere è consigliato visitare anche i siti archeologici e le aree interne. Molto suggestiva è la visita all’antico quartiere El Dahhar che ha conservato intatto il suo fascino tipicamente egiziano con botteghe artigiane e locali dove fermarsi a sorseggiare il souk.

In ultimo consigliamo agli amanti dello shopping di non perdersi il quartiere di Sakkala dove si trovano negozi alla moda e una serie di ristoranti e botteghe tipiche.

 

 

 


Comments are closed.