Uncategorized

I parchi divertimento più colorati del mondo

7 Oct , 2014  

Legoland

Oggi facciamo il tour dei 6 parchi divertimento creati dalla famosa azienda danese LEGO.

Chi di noi da bambino non si è divertito a costruire con i piccoli mattoncini colorati?

Nel 1968 la casa produttrice ha deciso di far esplodere la fantasia aprendo un vero e proprio parco realizzato con migliaia e migliaia di giochi Lego.

Anche se dal 2005 le quote di proprietà sono passate per il 70% alla Merlin Entertainments, il fascino e lo stile dei parchi rimane inconfondibile.

Il primo dei 6, come già detto, è stato inaugurato nel 1968 a Billund, nel cuore della patria aziendale. Il parco si sviluppa in 10 contesti differenti, dalle terre dei pirati a quelle dei cavalieri, dai vichinghi alle terre popolari. Lo storico Legoland riceve ogni anno più di 1,6 milioni di persone.

Il secondo, Legoland Windsor, si trova nel Regno unito ed è stato aperto nel 1994. Realizzato sul sito del precedente Windsor Safari Park, è stato rinnovato da pochi anni con la realizzazione di ben 12 nuove aree tra cui il Centro Immaginazione, Miniland, Duplo Land ed Adventure Land.

Il 20 marzo 1999 ha aperto anche Legoland California, a Carlsbad, USA. Caratterizzato dal vicino acquario Sea Life, questo parco americano è suddiviso in nove sezioni: The Beginning, Isola di Dino, Esplora Village, Fun Town, Castle Hill, Miniland USA, Imagination Zone, Spiaggia dei Pirati, e Land of Adventures.

Tre anni dopo,nel 2002, in Germania nasce Legoland Deutschland.

Il 15 ottobre 2011 a Winter Haven ha aperto Legoland Florida, il più grande di tutti i parchi Lego.

Costruito sul sito degli ex Cypress Gardens, uno storico e famoso parco a tema in Florida è stato suddiviso in 10 aree tematiche differenti ed il 26 maggio 2012 un parco acquatico che sostituisce la precedente “Splash Island” dei Cypress Gardens.

 

Ed infine l’ultimo dei sei è stato aperto a Nusajaya, in Malesia. Inaugurato il 15 settembre 2012,

Legoland Malaysia è il primo parco Lego in Asia, che riproduce tutti i principali luoghi asiatici d’interesse con i piccoli mattoncini.

 


Comments are closed.