Romanticismo,Uncategorized

Metà Svizzera e metà Francia

22 Sep , 2014  

chillon

Lago Lemano, più comunemente conosciuto come Lago di Ginevra è il più grande dell’Europa occidentale. Per metà svizzero e per metà francese con le sue acque conferisce ai paesi che vi si affacciano un mite microclima.

Ristoranti, hotel di lusso e café caratterizzano la suggestiva Losanna, edificata a nord del lago.

Collegata a Evian tramite battello, è una città ricca di vita universitaria. Giovani da tutta Europa vengono qui per studiare e per fare sport, vi sono infatti numerose federazioni sportive, tra cui FINA, FAI, ICF e molte altre.

A giugno di ogni anno dal 1939 si tiene il Bol d’Or, si tiene la più importante regata mondiale su lago. Vi gareggiano circa 600 barche a vela, partendo da Ginevra fino Bouveret e ritorno.

Impossibile non fare una capatina al distretto della Gruyére, per visitare la fabbrica del cioccolato Cailler, la più antica di tutta la Svizzera.

Ideale non solo per famiglie con bambini, ma per tutti i golosi. Durante la visita viene ripercorsa la storia del cioccolato fino all’arrivo in Svizzera e alla nascita della fabbrica Cailler. Inoltre si può assistere all’intero ciclo produttivo. E infine arriva il bello, la degustazione! Decine di cioccolatini saranno messi a vostra disposizione.

A pochi minuti di distanza si trova anche la Maison du Gruyère AOP, la casa del formaggio. Il suo ristorante offre saporiti assaggi freschi e stagionati.

A circa un’ora di macchina da Losanna, imperdibile il Castello di Chillon. Conosciuto grazie a Lord Byron, che scrisse il poema Il prigioniero di Chillon, e per essere una delle ambientazioni del racconto Daisy Miller di Henry James.

Dalla metà del dodicesimo secolo questo gioiello architettonico fu dimora dei conti di Savoia. Ad oggi non è ad uso privato ed è possibile visitarlo.

Per spostarsi da Losanna a Montreux, potete godervi il giro in trenino tra i vitigni di Lavaux, sostando a visitare diverse cantine e godendo di un panorama magnifico sul lago Lemano.

 


Comments are closed.