Lusso

La perla del Golfo Persico

30 Jul , 2014  

 

Tra deserto e mare, su terre intrise di petrolio, affacciata sul Golfo Persico, combattuta tra tradizione e modernità, sorge Madinat al-Kuwait.

Kuwait_City

Simbolo del nuovo Medio Oriente la città del Kuwait si innalza con centinaia di moderni grattacieli colorati.

Nonostante i danni subiti dalle invasioni delle forze irachene, la città oggi gode di uno splendore invidiabile.

Centri commerciali, boutique di lusso, ristoranti, hotel, locali e alle spalle il caldo e arido deserto.

In Medio Oriente è sicuramente la città più sfarzosa e lussuosa. Se non soffrite di vertigini consigliamo una cena nell’esclusivo ristorante della Liberation Tower e un’imprendibile visita alla Grand Mosque, la più grande e affascinante moschea del luogo.

Una città dove non esiste la disoccupazione e dove il turista è il re. In un viaggio in Kuwait vi assicuro che non aprirete una porta, non pigerete un tasto di un ascensore e non porterete una borsa da soli, perchè per ogni possibile “fatica” ci sarà qualcuno a farlo per voi.

Ma oltre a relax e shopping non potete perdere l’occasione di assaporare la tradizione islamica percorrendo le polverose vie dell’antico quartiere di Muburakiya. Vivaci bazar sorgono ad ogni angolo facendovi sentire odori e sapori tipici di queste terre.

Affascinante e imperdibile anche il palazzo dell’Emiro del Kuwait, decorato da ricchi mosaici è colmo di opere d’arte.

Concludiamo con qualche consiglio pratico per organizzare il vostro viaggio.

Qui il clima è tropicale, secco ma molto caldo, d’estate si superano facilmente i 45°C, quindi vi consigliamo i mesi invernali per visitare i Kuwait.

Inoltre il calendario religioso segue quello lunare musulmano e le date delle festività, in cui tutto si ferma, variano di anno in anno, quindi valutate le date in cui cadono.

Anche se la lingua ufficiale è l’arabo non troverete difficoltà a comunicare in inglese.

Il Kuwait International Airport si trova a soli 16 km a sud della città del Kuwait. Una volta atterrati, prima di passare al controllo passaporti, recatevi all’ultimo piano al banco visti.

 


Comments are closed.