Uncategorized

L’agriturismo nelle province della Sicilia

10 Apr , 2012  

Fare una vacanza non significa solo stare al riposo, lasciando la vita di ogni giorno, ma vuol dire soprattutto fare un gran “rifornimento” di emozioni che ci rimangono dentro e ci aiutano a crescere e stare bene, allora vale la pena arrivare in Sicilia e scegliere magari un agriturismo. Molti di quest’ultimi si trovano nelle province di Palermo, Agrigento, Catania, Messina, Siracusa, Trapani, ma Ragusa, Enna, Caltanissetta.
Questo lungo viaggio sarà sicuramente ricompensato da questa straordinaria isola, in cui i governanti e le culture che si sono succeduti nel corso dei secoli, hanno lasciato un segno nell’ arte, nel paesaggio e la gente: Sicani e siciliani (in epoca protostorica), Greci, Romani, Cartaginesi, Arabi, Normanni, Spagnoli, Borboni, prima di diventare una regione d’Italia.
La Sicilia, infatti, ha tante storie ben conservate, potete vedere ciò alla Valle dei Templi di Agrigento, al Teatro Greco di Siracusa, al Tempio Dorico e al Teatro di Segesta (Trapani provincia), i Templi e l’Acropoli di Selinunte (provincia di Trapani), questi citati sono solo i principali siti.
Escludendo il periodo della dominazione araba, che non ha lasciato molti segni visibili nell’architettura e nell’arte, ma un notevole progresso economico e civile, gli altri principati e le influenze culturali relativi hanno dato alla Sicilia un incredibile ricchezza, sono esempi ammirevoli: il Duomo normanno di Cefalù, la cattedrale barocca di Noto (in provincia di Siracusa), la Martorana a Palermo (Capitale della Regione).
I casali sono presenti in tutta la regione, e, non sono solo punti di partenza per esplorare le bellezze artistiche dell’isola, ma sono anche opportunità uniche per vivere intimamente il paesaggio, molto diverso da zona a zona, che può trasmettere forti emozioni, profumi mediterranei, la consapevolezza di una terra con tradizioni agricole ancora molto forti.
Le vacanze in campagna sono anche un’occasione unica per conoscere l’ospitalità e la vivacità del carattere degli abitanti della Sicilia e del loro straordinario attaccamento alla loro terra e cultura, che ha ammaestrato studiosi e scienziati di fama mondiale ( Luigi Pirandello, Salvatore Quasimodo…).
La Sicilia naturalmente, è anche terra per le vacanze al mare, sono numerosi gli agriturismi in prossimità della costa, alcune aziende delle province di Messina e Trapani offrono la possibilità di raggiungere con il traghetto le belle Isole Eolie ed Egadi. Più distanti ma ugualmente evocative, le Isole Pelagie (Lampedusa è la principale) e Pantelleria, famosa per la produzione di Capers e vini da dessert provenienti da AOC, come il Moscato di Pantelleria e il Passito di Pantelleria DOC.
A proposito di agricoltura in Sicilia … Il soggiorno nella campagna siciliana è anche un modo per conoscere gli innumerevoli prodotti tipici dell’isola e per gustare la cucina deliziosa e varia, i primi piatti e salse per pesci o verdure, la caponata succulento (basato su melanzane, cipolle, olive, sedano, capperi), e infine dolci in cui i siciliani sono i veri padroni, oltre che dei consumatori (“cannoli”, “cassata”, “pignolata”).


Comments are closed.