viaggio da soli

curiosità

Consigli utili per viaggiare da soli

6 Mar , 2017  

Viaggiare da soli è un’esperienza che spaventa molti ma che entusiasma molti altri, sono proprio i viaggiatori in solitudine che definiscono questa tipologia di viaggio la migliore esperienza della vita. In effetti viaggiare da soli ci permette di confrontarci con noi stessi, si acquisisce una maggiore indipendenza ma soprattutto si impara ad agire di istinto e con maggiore responsabilità.

Addormentarsi in un luogo a noi sconosciuto completamente da soli, riuscire a comunicare con la gente del posto che non parla la nostra stessa lingua, o partire alla scoperta di una destinazione senza alcuna distrazione ci consente di metterci in gioco e di scoprire potenzialità nascoste del proprio atteggiamento e carattere. Sicuramente nel viaggio in solitudine tutto viene enfatizzato, ogni emozione e sensazione ma soprattutto il sentimento legato alla paura, sia positivamente che negativamente. Le nostre sensazioni ci permettono di conoscerci di più e di riconciliarci con noi stessi.

Numerose sono le persone che sostengono che viaggiare da soli sia triste o poco divertente, ma non rispecchia assolutamente la realtà in quanto nonostante si affronti un viaggio solitario effettivamente non si è mai totalmente da soli. Facile infatti ritrovarsi in situazioni paradossali e divertenti, magari condividendo un tavolo al ristorante con uno sconosciuto o imbucarsi ad una festa insolita con persone del posto. Viaggiare da soli ci consente di essere veramente noi stessi senza subire il giudizio degli altri, ma ci permette anche di scegliere cosa fare e dove andare senza necessariamente dover scendere a compromessi con chi non avrebbe avuto i nostri stessi programmi. I viaggiatori solitari sicuramente dovranno avere qualche accortezza in più, bisogna tenere la soglia dell’attenzione piuttosto alta durante tutto il viaggio, o escursione senza lasciarsi prendere dall’ansia nel caso in cui qualcosa dovesse andare per il verso sbagliato.

Tra gli aspetti pratici sicuramente un viaggiatore solitario dovrà partire piuttosto leggero, con pochi bagagli in quanto non potrà farsi aiutare da nessuno nel trasporto o spostamento dei bagagli, meglio partire quindi con l’indispensabile. Viaggiare da soli contribuisce a farci confrontare con noi stessi, riesce a far trapelare sia gli aspetti positivi che negativi del proprio carattere permettendoci di conoscerci a fondo, ecco perché viaggiare da soli non potrebbe che arricchire la nostra persona. Proprio per questo motivo sono realmente numerose le persone che di tanto in tanto si concedono un viaggio in solitudine per scoprire luoghi incantati ma soprattutto per scoprire se stessi.


Comments are closed.